Verderio

Treno deragliato: Rfi, impedito accesso

Rfi non è potuta entrare nel deposito dove sono stati stoccati i binari e tutti i reperti del deragliamento avvenuto a Pioltello lo scorso 25 gennaio. L'azienda lo ha sottolineato in un comunicato dopo la notizia che il materiale si sarebbe danneggiato con la pioggia. "Il Gestore dell'infrastruttura - spiega la nota - aveva segnalato in più occasioni la necessità degli esami e delle analisi sia da parte dei consulenti della Procura che dei propri, al fine di scongiurare ogni possibile deperimento dei materiali. Ma gli inquirenti, sentiti i propri consulenti, hanno escluso ogni pericolo di deterioramento dei reperti e rigettato le istanze volte ai dovuti accertamenti". Rfi ha spiegato "di non aver avuto la possibilità di accedere al sito di conservazione fin dal giorno del trasferimento, per disposizione dell'autorità giudiziaria, e di non aver quindi potuto verificare lo stato di conservazione né del capannone né dei pezzi di infrastruttura messi sotto sequestro".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie